COMUNICATO STAMPA

Il Direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze in visita a Sestri Levante: siglata una convenzione tra l’Istituzione di Alta Formazione e Mediaterraneo Servizi

Dopo una serie di contatti ed incontri, lunedì pomeriggio il Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, professor Claudio Rocca, si è recato in visita a Sestri Levante. Ad accoglierlo Marcello Massucco, Amministratore di Mediaterraneo Servizi, la società in-house del Comune di Sestri, alla quale è affidata la gestione degli immobili comunali ad uso culturale e turistico della città. Il 2018 è stato l’anno che ha posto le basi di un articolato percorso, che ha visto Palazzo Fascie Rossi protagonista di importanti evoluzioni. Tra queste, la prestigiosa convenzione firmata ieri, tra la Società comunale e l’Accademia di Belle Arti di Firenze. L’obiettivo è quello di promuovere, sviluppare e consolidare opportunità ed iniziative sperimentali in campo culturale; i due soggetti firmatari si impegnano a vicenda nella realizzazione di iniziative connesse a progetti di allestimento e cura di eventi ed esposizioni temporanee a Sestri Levante, nel campo dell’arte contemporanea e del design.

L’Accademia di Belle Arti di Firenze affonda le sue radici nella cultura dell’umanesimo fiorentino, l’importanza storica di questa istituzione culturale è sottolineata dalla datazione antica e dai celebri personaggi che nel corso dei secoli ne hanno fatto parte, oggi è configurata come l’Accademia pubblica più antica al mondo. Riorganizzata nel 1784 per volere di Pietro Leopoldo I di Lorena, l’Accademia di Belle Arti di Firenze è attualmente un’Istituzione di Alta Formazione che offre percorsi didattici di I e II livello. Gli studenti iscritti sono circa 1450 di cui circa 600 stranieri provenienti da molte nazioni, in particolare dalla Cina.

“Sono onorato di aver ufficializzato questa collaborazione con una delle maggiori Istituzioni di Alta Formazione italiane: si consolidano e aprono così possibilità per l’espansione e la valorizzazione di nuovi percorsi culturali sul nostro territorio, ampliando l’offerta grazie a proficue relazioni e progetti concreti” dichiara l’amministratore di Mediaterraneo Marcello Massucco “La realtà culturale di Sestri Levante potrà aprirsi così a nuove collaborazioni internazionali, i documenti dell’Archivio Storico di Palazzo Fascie Rossi potranno divenire materiale di studio per dottorati di ricerca, alcuni locali in Baia del Silenzio potrebbero trasformarsi in una “Residenza d’Artista” con spazi dedicati a laboratori ed esposizioni, progetteremo mostre dedicate con l’Accademia. Questi sono solo alcuni dei numerosi spunti nati dall’incontro di lunedì”.

L’EVOLUZIONE DI UN POLO MUSEALE PER LA VALORIZZAZIONE DEI PERCORSI CULTURALI DI UN INTERO TERRITORIO

Il 2018 è stato l’anno che ha posto le basi per mettere in valore i servizi culturali che la città di Sestri Levante offre a residenti e visitatori. Lo sviluppo di una nuova identità di Palazzo Fascie è stato il primo passo in questo senso: un polo che si presenta oggi come il Palazzo della Cultura della città a tutti gli effetti, dove hanno sede il MuSel, l’Archivio Storico e il Sistema Bibliotecario di Sestri Levante. L’aggiunta di importanti tasselli come il Punto FAI presso l’ufficio IAT di Corso Colombo, e la realizzazione del nuovo portale dedicato alla cultura, che sarà online ad inizio gennaio, integrano il percorso, che si completa con la presa in carico della gestione del Polo Museale Archeominerario di Masso, riunendo così in una gestione integrata, i due musei MuCast e MuSel. In questi giorni si stanno inoltre definendo i dettagli con il Comune di Maissana e la Soprintendenza per assumere la gestione dell’area archeologica preistorica di Valle Lagorara, per una fruizione guidata a turisti e cittadini.

“Grazie al fondamentale e concreto lavoro svolto in questi anni dal prof. Fabrizio Benente come direttore, il MuSel quest’anno ha ulteriormente ampliato l’offerta di eventi, di approfondimenti e di intrattenimento, consolidando il proprio ruolo di motore culturale della città” afferma l’Assessore alla Cultura Maria Elisa Bixio “Nei cinque anni trascorsi del precedente mandato e in questo primo inizio ho avuto modo di collaborare con il prof. Benente: ho sempre trovato un interlocutore attento e appassionato che ha profuso interesse e amore per il suo lavoro, per la divulgazione della cultura e per gli ideali del Musel : garante della tradizione e della storia della nostra città e del territorio.”

A questo proposito, dopo l’importante lavoro portato avanti in questi anni con il Direttore Scientifico del MuSel, che ha consentito l’impostazione di una attività culturale ampia, di grande qualità e rivolta a un pubblico diversificato, il MuSel si appresta a sviluppare una nuova fase di lavoro. L’obiettivo è quello di dare ancora maggiore struttura all’offerta proposta dal polo museale di Sestri Levante, sfruttando un nuovo assetto organizzativo che consenta la creazione di nuove relazioni e progetti. Dopo la procedura di selezione avvenuta il mese scorso, Mediaterraneo Servizi ha nominato la dott.ssa Marzia Dentone nuovo Conservatore Museale che guiderà il MuSel per il prossimo biennio.

“In questo nuovo impegno certamente riverserò tutte le mie energie e conoscenze sia come archeologa classica sia come guida turistica abilitata ed esperta di turismo e marketing territoriale. Proseguirò la strada intrapresa dal MuSeL in questi anni, lavorando sul concetto di Museo come una struttura ‘aperta’ alla città e soprattutto all’intero territorio, un prodotto dell’interazione dinamica e complessa tra vari componenti.” dichiara la Conservatrice Marzia Dentone.

Il Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi, per dare seguito a questo percorso di ampliamento e ridefinizione delle attività in questo settore, stanno stipulando due convenzioni: la prima con l’Università degli Studi di Genova, dipartimento DAFIST nel quale opera il prof. Fabrizio Benente, per il coordinamento dello sviluppo di politiche culturali in campo storico ed archeologico. Un’altra Convenzione, altrettanto prestigiosa, è in corso di definizione con l’Accademia di Belle Arti di Firenze, Istituzione di Alta Formazione guidata dal prof. Claudio Rocca. Con l’Accademia verranno promosse a Sestri Levante iniziative sperimentali di ricerca e di formazione, oltre che la realizzazione di iniziative connesse a progetti di allestimento e cura di eventi ed esposizioni temporanee, nel campo dell’arte contemporanea e del design.

La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Liguria, ha inoltre destinato a Sestri Levante, oltre che la sezione espositiva del MuSel, il deposito dei materiali archeologici del comprensorio del Tigullio: a Sestri Levante verrà quindi organizzato un locale apposito sdi supporto al Museo dove gli specialisti del settore potranno visionare e studiare i vari beni.

“Gli ultimi dati presentati nelle ricerche ENIT parlano molto chiaro: il turismo balneare è un segmento da tempo maturo, con scarsi margini di crescita ed una sempre più complessa redditività. Nei prossimi cinque anni i segmenti con maggiori opportunità saranno quelli legati al paesaggio, alla natura, alla cultura” racconta Marcello Massucco amministratore di Mediaterraneo Servizi “In più, quasi un terzo dei turisti saranno i cosiddetti Millennials, ossia giovani nati dopo il 1995: persone che hanno un approccio totalmente digitale alla vita ed ai consumi di qualsiasi genere, compresi quelli turistici e culturali”

SABATO 15 DICEMBRE LA PRESENTAZIONE DI FRONTIT

COMUNICATO STAMPA

“FRONTIT” IL PROGETTO EUROPEO CHE PORTERA’ I TURISTI IN BICICLETTA ALLA SCOPERTA DEL LEVANTE LIGURE – SABATO 15 DICEMBRE LA PRESENTAZIONE IN BAIA DEL SILENZIO

In bicicletta insieme ai sindaci del territorio fino al Convento dell’Annunziata

Sabato 15 dicembre, a Sestri Levante si svolgerà una mattinata dedicata interamente al turismo su due ruote durante la quale sarà presentato il progetto comunitario FRONTIT che Mediaterraneo Servizi ha realizzato insieme ad aziende partners italiane e francesi.

Dichiara la Sindaca di Sestri Levante, Valentina Ghio: “Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto questo traguardo e di poter così ampliare la nostra offerta turistica incrementando il turismo su due ruote” – continua – “Servizi turistici sensibili al discorso ambientale sono oggi, necessari ed essenziali, i veicoli elettrici saranno il futuro della nostra mobilità e FRONTIT è un piccolo passo verso un turismo innovativo e rispettoso dell’ambiente”.

Uno sguardo rivolto al futuro, in linea con le evoluzioni del turismo attuali che vedono una crescita rilevante dell’offerta turistica basata sul “non utilizzo dell’automobile”. Il turista dei prossimi anni viaggerà a piedi o in bicicletta: secondo gli ultimi dati forniti dal Mibac, nell’ultimo quinquennio la percentuale di persone che scelgono una vacanza di questo tipo è cresciuta del 20% e il dato è in continua crescita. Da questi presupposti, è stato realizzato “Ebike’ngo”, www.ebikengo.com il nuovo portale online dedicato al turismo su due ruote che consiste nel proporre differenti pacchetti turistici nelle cinque aree di cooperazione (Costa degli Etruschi, Tigullio, Sardegna Nord, Corsica Orientale e Costa Azzurra) con l’obiettivo di sviluppare il turismo su bicicletta per tutti.

Grazie al programma europeo INTERREG Marittimo Italia-Francia, il progetto è stato agevolato e sono state acquistate le biciclette a pedalata assistita dotate di un mini-tablet sul manubrio contente svariate APP. É stato sviluppato un software che consente agli utenti di consultare in tempo reale la disponibilità delle strutture ricettive e di prenotare il proprio soggiorno tramite il portale web dedicato, avendo anche la possibilità di prenotare eventuali servizi collaterali (noleggio bici, transfer, bagagli etc.). Mediaterraneo Servizi ha realizzato la mappatura GPS di oltre 600 km di percorsi ciclabili nelle aree interessate dal progetto europeo.

“Oltre al pacchetto turistico di più giorni con escursioni incluse, sarà attivo da marzo un altro servizio sperimentale. Noleggeremo giornalmente le E-Bike Atala agli ospiti delle strutture ricettive di Sestri Levante, con consegna e ritiro presso l’albergo” dichiara Marcello Massucco amministratore della società comunale “Questo è un altro tassello delle concrete politiche a supporto dell’offerta turistica cittadina che Mediaterraneo e il Comune di Sestri Levante stanno portando avanti da cinque anni”.

Oggi la bicicletta elettrica rappresenta un mezzo alternativo per muoversi nel rispetto dell’ambiente sia in ambienti urbani che extra-urbani come percorsi e sentieri panoramici completamente ricavati in mezzo alla natura. Questi innovativi mezzi possono raggiungere una velocità massima di 25 km orari grazie alla propulsione elettrica; pratici, ecologici ed economici, sono l’ideale per vacanze all’insegna della natura e per godere appieno della qualità dei paesaggi che verranno proposti.

“FRONTIT intende applicare al turismo una progettualità innovativa cercando di proporre vacanze outdoor itineranti su cinque regioni transfrontaliere. Una sfida che vede la partecipazione di 7 PMI italiane e francesi con professionalità e capacità diverse ma complementari ( dal Tour Operator alla Società di promozione del territorio, all’esperto di Digital Solutions ). Partiamo con il Cicloturismo per tutti in E-Bike sull’onda del successo che questa tipologia di vacanza e di mezzo di trasporto stanno avendo, pensando già ad altri prodotti turistici da sviluppare prossimamente” dichiara Filippo Mini Amministratore di TTE , società capofila del progetto.

Sabato mattina, quindi alle ore 9.30 presso il Parco Nelson Mandela di Sestri Levante, partirà la biciclettata collettiva a cura di FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta che farà tappa a S.Anna, dove si continuerà insieme a diversi Amministratori del territorio, alla guida delle nuove biclette a pedalata assistita, pedalando fino in Baia del Silenzio. Qui, presso l’Ex Convento dell’Annunziata, in Sala Agave, verrà presentato il progetto europeo FRONTIT.

Interverranno Antonio dalla Venezia, Referente nazionale FIAB per il cicloturismo, Giorgio Ceccarelli Referente nazionale FIAB pedalata assistita e Marco Veirana Presidente FIAB – Tigullio.

“L’associazione FIAB Tigullio Vivinbici guarda con favore all’avvio del Progetto Frontit che darà ulteriore sviluppo al cicloturismo nel nostro meraviglioso territorio e invita la cittadinanza a partecipare numerosa alla biciclettata dal Parco Nelson Mandela all’Ex Convento dell’Annunziata” – conclude Marco Veirana.

Per i più piccoli che arriveranno in Baia su due ruote, si terrà un laboratorio gratuito a cura di Maria Rocca “Arte in Bicicletta” in concomitanza alla presentazione del progetto. A fine presentazione si terrà un aperitivo gratuito durante il quale saranno distribuiti simpatici gadget.

Per partecipare alla biciclettata e avere ulteriori informazioni è necessario contattare FIAB scrivendo una mail a info@fiabtigullio.it oppure telefonando al 339 1029558 , entro venerdì 14 dicembre. É consigliato presentarsi al Parco Nelson Mandela, sabato mattina per le ore 9.15, per la distribuzione delle pettorine omaggio.

Comunicato Stampa – Workshop Trade Stoccolma

Sestri Levante sarà presente al “Liguria Day”, workshop-trade organizzato da Agenzia Regionale In Liguria, che si terrà martedì 11 dicembre presso l’area eventi München-Bryggeriet di Stoccolma. La giornata sarà principalmente dedicata agli appuntamenti tra i seller liguri presenti e oltre trenta buyer scandinavi: Mediaterraneo Servizi ha già allacciato contatti con diversi operatori partecipanti all’evento. In serata verrà presentata inoltre la destinazione Liguria ai principali esponenti del mondo economico, culturale, istituzionale e politico della capitale svedese.

L’evento culminerà con una cena a base di specialità liguri, alla quale saranno presenti diverse autorità, tra cui il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l’Ambasciatore d’Italia a Stoccolma S.E. Mario Cospito. Sarà un’occasione speciale per presentare la nostra Regione attraverso i sapori e i profumi della tradizione. Il giorno precedente a Stoccolma si svolge inoltre la consegna dei Premi Nobel presso il Konserthuset, addobbato da oltre cinquantamila fiori liguri: da molto tempo la città di Sanremo vuole così rendere omaggio al suo illustre cittadino Alfred Nobel, habitué della città rivierasca dove si spense il 10 dicembre 1896.

“Abbiamo accettato con entusiasmo la proposta dell’Agenzia Regionale, sia perchè la Svezia è un mercato turistico storicamente solido per il nostro territorio, sia perchè sarà la prima occasione per proporre ai tour operators di Stoccolma un ulteriore motivo per visitare la nostra città” afferma Marcello Massucco amministratore di Mediaterraneo Servizi “Tra pochissimi giorni lanceremo un pacchetto turistico sull’area del Tigullio, con incluso il noleggio di mountain bikes elettriche utili per esplorare i sentieri delle nostre colline. Sicuramente quello scandinavo è un turismo molto sensibile alla proposta ambientale, quando decide in quale località recarsi in vacanza”.

Nell’anno 2017, le presenze turistiche relative ai quattro principali paesi nordici (Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia) hanno superato i 100.000 pernottamenti nella sola provincia di Genova, oltre 350.000 in tutta la Regione Liguria. Un mercato dalle dimensioni importanti quindi, al quale Mediaterraneo Servizi si rivolge anche con la proposta di promozione del territorio naturalistico “Baie del Levante” compreso tra Sestri Levante e Levanto, insieme al consorzio Framura Turismo presente anch’esso al workshop trade di Stoccolma. L’appuntamento in Svezia ha riscosso così tanto successo tra gli operatori liguri, che Agenzia Regionale In Liguria ha già confermato l’incontro anche nel proprio piano di promozione per l’anno 2019.

 

Comunicato Stampa – Presentata a Sestri Levante “Pane e Olio 2018”, la rassegna dedicata all’olio, il tesoro del nostro territorio

Da Sabato 1 a Domenica 9 dicembre ospiterà mostre mercato, laboratori, corsi di cucina, enogastronomia e tantissime iniziative, tutte dedicate all’oro giallo di Liguria. Torna a Sestri Levante, con la diciasettesima edizione, la celebre rassegna “Pane e Olio” .

Dichiara la Sindaca Valentina Ghio: “Pane e Olio rientra di diritto tra le manifestazioni di punta del calendario di Sestri Levante. Dieci giorni che celebrano il nostro oro liquido anche attraverso corsi, laboratori e dimostrazioni pratiche, un aspetto che apprezzo particolarmente perché si relaziona con la preservazione e la valorizzazione della tradizione gastronomica, delle produzioni locali, del ‘saper fare’, un patrimonio che fa parte della cultura del nostro territorio e che è doveroso mantenere vivo.”

La manifestazione si aprirà sabato alle ore 9.00 con “Il Mercatino Non solo olio” a cura della Cooperativa Olivicoltori Sestresi, dedicato ai prodotti del territorio, che continuerà domenica 2, sabato 8 e domenica 9 dicembre, in collaborazione con le Associazioni di categoria Cia e Coldiretti.

Questo primo giorno di rassegna proseguirà con numerosi e interessanti appuntamenti tra i quali la “Rievocazione storica di Pesca alla Sciabica”, che si terrà alle ore 11.00, nello spazio di mare antistante la Baia delle Favole, in collaborazione con l’Associazione Pescatori Balin, e sarà seguita da un piacevole e caratteristico aperitivo del pescatore.

La sera, appuntamento con la tradizionale cena inaugurale “I sapori dell’Olio” che avrà come protagonista assoluto l’Olio Extra Vergine di Oliva del territorio. Il Menù sarà a cura dello chef Alessandro Dentone e della Federazione Italiana Cuochi – Liguria. Una cena a tema per la prima volta, nella splendida ed unica cornice dell’Ex Convento dell’Annunziata, in Baia del Silenzio ( quota di partecipazione Euro 35 a persona, necessaria la prenotazione al numero 0185598427 ).

Domenica 2, in collaborazione con la Cooperativa Olivicoltori Sestresi e l’Organizzazione Assaggiatori Liguri – OAL, è’ prevista una dimostrazione di molitura delle olive con un frantoio mobile e un mini-corso di degustazione dell’olio che sarà possibile acquistare, contribuendo così alla raccolta fondi devoluti a Gaslini Onlus, a favore dell’Ospedale Pediatrico genovese. Con un piccolo gesto sarà possibile partecipare al miglioramento tecnologico dell’Ospedale. Per chi dovesse perdersela potrà partecipare anche Sabato 8 dicembre.

Nel pomeriggio, in Baia del Silenzio, alle ore 16, dedicato a bambini e adulti ci sarà “Pan per focaccia”, il corso a cura di Ezio Rocchi, Bakery Chef patron del Panificio Spiga d’Oro, alla scoperta della ricetta della vera focaccia genovese e dei segreti della buona pianificazione.

Venerdì 7, alle ore 17, si aprirà una serata dedicata alla tradizione con la dimostrazione patrica di cottura dei testaroli liguri, assaggio e preparazione del pesto al mortaio, l’iniziativa è a cura di Coop Olivicoltori Sestresi e avrà il costo di Euro 12 a persona.

Sabato 8 e domenica 9, nell’Ex Convento dell’Annunziata di Sestri Levante, tra le numerosi attività, si terrà l’atteso “Salone Pane e Olio”, la rassegna espositiva delle produzioni artigianali e agroalimentari del territorio, accompagnato da laboratori, corsi di degustazione, e l’immancabile mostra degli elaborati del Concorso per le Scuole Primarie che quest’anno ha coinvolto 23 classi tra Sestri Levante, Leivi e Casarza Ligure.

Dichiara Mauro Battilana, Assessore all’Ambiente e all’Agricoltura: “Il 2018 è stato decretato l’anno del Cibo Italiano e vedrà la diciasettesima edizione di Pane e Olio”- continua – “La manifestazione porta avanti la necessità di promozione e di tutela del nostro paesaggio. Viviamo un momento storico in cui l’abbandono della terra e delle attività lavorative legate all’olivicoltura fa emergere l’urgenza di un recupero degli uliveti abbandonati ma anche della nostra identità storica, Pane e Olio è proprio questo: valorizzazione e ripristino dell’identità e della tradizione agroalimentare di Sestri Levante.”

Arricchiranno ulteriormente il programma i brunch di degustazione a filiera corta, che si terranno presso l’Ex Convento dell’Annunziata, organizzati da Tapullo Shop & Taste, in collaborazione con il Comitato Bagnun Onlus, Accademia dei Sapori, Maremosso e Azienda Agricola Il Bey sabato 1 e 8 dicembre e domenica 2 e 9.

Novità di questa edizione sarà anche la collaborazione con il CIV – I carruggi di Sestri Levante, che per l’occasione hanno indetto il “Concorso Fotografico Pane e Olio” con il quale invitano a votare le fotografie delle vetrine, dei menù a tema, oppure di prodotti proposti in occasione della manifestazione che saranno pubblicate sulla pagina Facebook del CIV ( Civ Sestri Levante I Carruggi ) e condivise da tutti gli esercenti stessi. Domenica 9 dicembre dalle ore 15.00, all’interno delle cerimonie di premiazione all’Ex Convento dell’Annunziata, le foto che avranno ottenuto più like saranno premiate con diverse categorie.