COMUNICATO STAMPA

CRESCE ANCORA IL POLO TECNOLOGICO DI SESTRI LEVANTE: ARRIVA UNA NUOVA AZIENDA SPECIALIZZATA IN TURISMO ON LINE

 

Continua la crescita del Polo Tecnologico in Baia del Silenzio promosso dal Comune di Sestri Levante nel 2014, con l’assegnazione, tramite bando emesso da Mediaterraneo Servizi di uno spazio su due piani per complessivi 90 mq all’azienda start-up milanese AWAY SRL, per un canone annuo di 13.664 euro. Sono ormai 6 le aziende tecnologiche insediate dall’avvio del progetto.

La start up è nata a Milano nel 2017, con l’obiettivo di diventare il primo Tour Operator online ad offrire la possibilità di acquistare un’esperienza di viaggio personalizzata, realtà attualmente in crescita nel campo dello sviluppo, della produzione e della commercializzazione di prodotti e servizi innovativi legati al mondo del travel. Negli uffici AWAY di Sestri Levante saranno impiegate professionalità del territorio dedicate alla componente informatica del progetto: si tratterà, inizialmente, di tre sviluppatori software che in autunno lavoreranno al lancio della piattaforma, previsto nei primi sei mesi del 2020. Si tratta di un ulteriore tassello di crescita del Polo Tecnologico della Baia del Silenzio, che va ad inserirsi perfettamente nel sistema attuale costituito da aziende operanti in settori New Economy. Per i prossimi cinque anni, AWAY SRL avrà quindi la possibilità di crescere e soprattutto far crescere non solo il Polo stesso ma anche la città di Sestri Levante.

“Il Polo Tecnologico è nato da una iniziativa del Comune – dichiara la Sindaca Valentina Ghio – che ha puntato a richiamare in città i settori della new economy, delle tecnologie, del digitale, aggregando esperienze e relazioni diverse in una sede attrattiva. L’idea del Polo cresce con la collaborazione non solo tra le aziende, ma anche nel rapporto con il sistema scolastico e universitario, per offrire alle nuove generazioni la possibilità di rimanere sul territorio una volta terminati gli studi, per lavorare in aziende al passo con i tempi. Le aziende della new economy funzionano se c’è un “ecosistema” che le faccia operare insieme, scambiare idee, relazioni, sperimentazioni: per questo c’è bisogno di consolidare le sinergie tra esperienze comuni, siano esse nate dal pubblico o dall’iniziativa privata. La collaborazione e la specializzazione tra le realtà che stanno crescendo a Sestri Levante e a Chiavari può rappresentare un ulteriore salto di qualità non solo per le due singole città, ma per il complesso del Tigullio”.

Attualmente il Polo comprende la multinazionale americana DXC Tecnology che ha collocato la sua sede italiana a Sestri Levante con 20 occupati, l’azienda del territorio Tecnoriva con 40 occupati, l’attività di coworking CoWoDev e l’azienda di formazione aziendale IEN con 5 lavoratori ciascuna, Sedapta che ha avviato nel Convento dell’Annunziata la sua Academy, polo di alta formazione e altre aziende di formazione e servizi.

“Al di là dell’aspetto strettamente economico di valorizzazione degli spazi comunali, credo che l’insediamento di un’azienda legata al turismo, che lavora su sistemi innovativi sia in ottica B2C che B2B, costituisca un’opportunità importante anche per la crescita del settore nella nostra città” dichiara Marcello Massucco, amministratore di Mediaterraneo Servizi “Un valore aggiunto notevole che contribuirà a creare occasioni di sviluppo e lavoro sul territorio coerenti con il piano intrapreso cinque anni fa dall’Amministrazione Comunale”.

CONVOCAZIONE PROVA SCRITTA SELEZIONE APPRENDISTATO

Convocazione per la prova scritta per la selezione pubblica per titoli ed esami per l’assunzione con contratto di apprendistato professionalizzante, della durata di 36 mesi, di n. 1 addetto all’area turismo, che si terrà in data 19 agosto 2019 alle ore 9:00 presso la sede legale di Mediaterraneo Servizi

 

LISTA AMMESSI ALLA PROVA SCRITTA

  • Adami Erika;
  • Amantini Alessandro;
  • Cogorno Beatrice;
  • Garibotto Valentina Chantal;
  • Janin Ambra;
  • Muzio Alice;
  • Roti Veronica;

 

Si precisa altresì che la mancata partecipazione alla prova scritta nella data e all’orario – come sopra specificati – costituirà rinuncia tacita del concorrente ammesso alla selezione.

COMUNICATO STAMPA

MEDIATERRANEO SERVIZI VINCE BANDO REGIONALE E LANCIA UN NUOVO PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DELLA FILIERA AGRICOLA LOCALE
Mediaterraneo Servizi si è classificata al primo posto sul bando misura 16.04 del Piano di Sviluppo Rurale dedicato agli “Aiuti per la promozione e lo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali”, ed il progetto presentato sarà finanziato da Regione Liguria con l’importo di  €uro 65.943,49 a fondo perduto.
“Lo scorso ottobre, nell’ottica di proseguire l’espansione del progetto Baie del Gusto, abbiamo presentato la domanda costruendo un tavolo che coinvolge una ventina di aziende locali della filiera agricola” racconta l’amministratore della società comunale Marcello Massucco “Mediaterraneo come soggetto capofila ha molteplici responsabilità tra le quali il coordinamento dei partners coinvolti: ampliare le azioni di marketing territoriale nel campo agroalimentare ed enogastronomico è anche un ottimo trampolino di lancio per raggiungere nuovi mercati turistici”.
Numerosi sono gli obiettivi prefissati: valorizzazione dei prodotti locali, riduzione dell’impatto ambientale, maggiore conoscenza e consapevolezza nei consumatori privati e del comparto commerciale, eventi dedicati ai produttori, realizzazione del brand identificativo del territorio, sono le principali azioni che verranno messe in campo. Il partenariato vede protagoniste numerose realtà tra produttori e operatori del settore agricolo e agroalimentare: un comprensorio vasto che si espande attraverso tutta Val Petronio, Val di Vara, Val Graveglia, Val d’Aveto e Val Fontanabuona.
“Il Comune di Sestri Levante è da molto tempo attivo nel collaborare con le attività agricole del territorio, a cominciare dalle storiche attività con la Cooperativa Olivicoltori Sestresi per arrivare ai più recenti insediamenti come quello dell’azienda agricola Bisson” aggiunge la sindaca Valentina Ghio “Un nuovo progetto pubblico che sostenga la commercializzazione e la promozione delle eccellenze locali è sicuramente una buona notizia, che aiuta a sostenere un comparto fondamentale anche per il presidio e la cura del territorio”.
Il brand “Baie del Gusto” costituisce l’azione di maggiore valore aggiunto: un marchio a ombrello, unificatore delle differenti tipologie di prodotti, con un packaging dedicato che possa attirare nuovi consumatori ed elevare l’identità delle produzioni locali, da proporre al comparto del commercio di qualità e della ristorazione, coinvolgendo i CIV, le Associazioni di categorie e le attività del territorio. Un ulteriore passo successivo, sarà la realizzazione e commercializzazione di una linea di prodotti cosmetici bio-derivati proprio dalle produzioni locali, sulla falsariga di esperienze vincenti come quelle della vicina Provenza francese.
Le risorse di questa misura del PSR rappresentano un ottimo strumento per sostenere anche le manifestazioni di promozione della filiera“ continua l’assessore all’agricoltura Mauro Battilana “Ad esempio la sinergia con eventi come Pane&Olio, che quest’anno oltre a Sestri Levante vede la partecipazione dei Comuni di Casarza Ligure, Lavagna e Leivi, aiuterà sicuramente lo sviluppo del progetto”.
La promozione di questo mercato avrà un proprio presidio di attività presso l’ex Convento dell’Annunziata in Baia del Silenzio. Una “vetrina” dove si svolgeranno nuove forme e modalità di vendita per avvicinare i consumatori e creare contatti tra i produttori stessi, ampliando conoscenze e collaborazioni. Manifestazioni, show-cooking, presentazioni di prodotti e dimostrazioni che andranno ad affiancarsi ed integrarsi ai numerosi eventi già proposti dalla città di Sestri Levante.
“Olivicoltori Sestresi si dichiara molto soddisfatta di aver partecipato e vinto il bando PSR sullo sviluppo dei mercati locali” conclude il presidente della Cooperativa Nicola Gandolfo “Non abbiamo una produzione così elevata da competere sui mercati esteri, ma l’olio extravergine certificato DOP Riviera di Levante sicuramente ha tutte le carte in regola per essere il prodotto di eccellenza sul mercato della ristorazione e del turismo del Tigullio”.

Comunicato stampa: La nuova stagione del MuSel

Il MUSEL di Sestri Levante è nato con l’idea di offrire al visitatore un percorso alla scoperta della nostra città dalla preistoria all’età contemporanea, attraverso scelte tecnologiche ed espositive che potessero rendere i contenuti scientifici interessanti e insieme affascinanti e al passo coi tempi. La buona notizia di questo primo semestre 2019 è che gli ingressi sono raddoppiati rispetto all’anno scorso, mentre i ricavi sono addirittura triplicati. Questi ottimi risultati sono il frutto di un lavoro complesso coordinato dalla Conservatrice Museale Marzia Dentone e il suo staff, focalizzato su almeno due versanti.

Da un lato l’inizio del 2019 è stato caratterizzato dal moltiplicarsi delle attività didattiche rivolte alle famiglie e alle scolaresche. In generale si è cercato di “aprire” il Museo e farlo conoscere sempre di più, per far scoprire le radici della nostra cultura. I laboratori didattici hanno permesso ad esempio ai bambini che partecipavano non solo di “guardare” il museo, ma di toccare la storia dal vivo, di entrare a fare parte del Museo. Sempre in questo filone un particolare successo ha avuto la mostra “La storia in soffitta” in cui i bimbi delle scuole hanno portato al Museo propri reperti, fotografie, documenti, traccie della propria storia familiare che in esposizione sono diventati “storia comune”.

Dall’altro lato insieme con Mediaterraneo Servizi si è seguito l’esempio di altre più importanti realtà italiane imparando a “comunicare il MUSEL”, attraverso i social media ad esempio, ricercando nuova linfa per un pubblico che spesso è inconsapevole della ricchezza della nostra storia. Non è retorica: in quest’epoca in cui ci sentiamo insicuri e indecisi, le nostre radici, la nostra cultura, sono come la lampada della parabola, dobbiamo metterla in alto dove la luce può contrastare il buio. Quindi un Museo vitale, apprezzato tanto dai bimbi quanto dagli adulti è per noi, per tutti noi, un’ottima notizia.

Comunicato Stampa Il Polo Tecnologico di Sestri Levante si espande, la “Silicon Bay” ligure cresce e offre nuove spazi alle aziende tecnologiche

Cinque anni fa il Comune di Sestri Levante lanciò questo ambizioso progetto, con la volontà di creare occasioni di sviluppo e lavoro sul territorio di Sestri Levante; fin da subito, tassello essenziale nel piano di rilancio complessivo del grande patrimonio immobiliare comunale presente in Baia del Silenzio. Quasi un centinaio di posti di lavoro, un introito da canoni di locazione superiore a 150.000 euro all’anno, per un totale di sette aziende ognuna operante in servizi di “New Economy”: questo è il Polo Tecnologico di Sestri Levante.

Dichiara la Sindaca di Sestri Levante, Valentina Ghio: “Il Polo Tecnologico di Sestri Levante rappresenta un percorso concreto di sviluppo economico per la città che non solo sta al passo con i tempi ma che guarda al futuro. Il polo nasce come un insieme di spazi, reti, tecnologie e servizi in grado di rispondere alle esigenze di aziende innovative che hanno scelto di insediarsi qui, portando posti di lavoro e creando un ecosistema positivo, con l’avvio di circolo virtuoso con congressi, percorsi e incontri di alta formazione internazionali. Il bando per l’assegnazione di due nuovi spazi continua in questa direzione di sviluppo per la città, nel segno del cammino che abbiamo già impostato in questi anni”.

Mediaterraneo Servizi mette così a bando due nuovi spazi destinati all’espansione del Polo Tecnologico. Il primo situato presso il Convento dell’Annunziata, su due piani per complessivi 90 mq al prezzo di base d’asta di 12.200 €/annui; il secondo situato presso Palazzo Negrotto Cambiaso di circa 30 mq al prezzo di base d’asta di 3.660 €/annui. I bandi d’asta possono essere scaricati dal sito di Mediaterraneo e da quello del Comune di Sestri Levante.

“Il Polo Tecnologico ha rappresentato una sfida importante per Mediaterraneo Servizi” dichiara Marcello Massucco, amministratore unico della società partecipata “Insieme all’Amministrazione si è cercato di ottimizzare gli ampi locali situati in Baia del Silenzio creando un progetto nuovo ed identificativo per aziende leader nel settore high tech” – continua – “Posti di lavoro, turismo congressuale e non solo, redditività, immagine, questi sono solo alcuni degli obiettivi raggiunti finora, migliorare e crescere è sempre possibile e ci impegneremo per proseguire il percorso di sviluppo intrapreso anni fa”.

SedApta, azienda leader del settore che offre soluzioni tecnologiche top di gamma per i processi di Sales&Operation Planning, Manufacturing Operation Management e Business Process; IEN (Istituto Europeo Neurosistemica) organizzazione no profit che si occupa di valorizzazione e sviluppo del capitale umano all’interno delle organizzazioni; Tecnoriva, affermata realtà sestrese impegnata nel mondo dell’ingegneria e del service di turbina a vapore; FI.BA. azienda che da dieci anni offre servizi innovativi alle aziende in tema di consulenza legale, fiscale e del lavoro altamente qualificanti per le imprese; Co.Wo.Dev., società di produzione software nata nel 2016, che fornisce consulenza tecnica su aggiornamento di siti web e sviluppo di progetti di software, DXC Technology, azienda indipendente di riferimento nel mondo per i servizi IT end-to-end.

Grazie ad ambienti riadattati ai bisogni delle imprese, collegamento con la fibra ottica della rete comunale, per permettere una connessione veloce e stabile e un contesto lavorativo ottimale, le aziende, in questi anni, hanno potuto insediarsi e svilupparsi. Storie di successo come nuovi percorsi di alta formazione lo scorso anno avviati nella nuova sede sestrese come la “sedApta Academy Industry 4.0”, un nuovo luogo di aggregazione e formazione in cui esperti, partner, Universita’ e importanti aziende internazionali possono confrontarsi e partecipare ad eventi informativi e formativi su INDUSTRY 4.0.