Area Stampa

Mediaterraneo si avvale della collaborazione di Communiqué per lo sviluppo di un progetto di comunicazione annuale relativo ai principali eventi organizzati a Sestri Levante. Comunicati e raccolta materiale, incontri con le redazioni, conferenze ed ufficio stampa, sviluppo rapporti istituzionali e patrocini nazionali: questi i principali punti dell’accordo per l’anno 2017.

elisabraccia@communique.it
m.p.: +39 346 3951050

paoloangelini@communique.it
m.p.: +39 349 2394438

Conferenza del turismo di Sestri Levante

COMUNICATO STAMPA 

Le Associazioni e le Categorie che fanno parte della Conferenza del Turismo di Sestri Levante in maniera unanime hanno condiviso una linea di condotta comune,in merito all’applicazione unitaria dell’Imposta di Soggiorno nel territorio del Tigullio.

Il lavoro portato avanti dalla Conferenza del Turismo a Sestri Levante negli ultimi quattro anni ha visto svilupparsi un percorso articolato di confronto sulle politiche di promozione e sviluppo turistico da adottare sul territorio, ed ha approvato un indirizzo condiviso sul tema dell’Imposta di Soggiorno che ha portato, già alla fine dello scorso anno, all’approvazione di un regolamento elaborato di concerto con il tavolo di lavoro ed alla relativa tariffazione per tipologie di strutture ricettive. L’imposta verrà destinata ad un utilizzo a fini turistici, stabilito congiuntamente alle categorie che concorrono al gettito, seguendo la progettazione avviata in questi anni dalla Conferenza del Turismo.

La Conferenza del Turismo di Sestri Levante sostiene quindi la Sindaca Valentina Ghio nella valorizzazione di questo percorso, che ha condotto alla definizione di un’opera condivisa e concertata con gli operatori turistici, modellata sul contesto della città di Sestri Levante e sulla base di statistiche e analisi dei flussi turistici: un lavoro che riteniamo doveroso preservare e continuare in nome della collaborazione proficua e in ragione dei risultati che abbiamo raggiunto in questi anni.  


Le Associazioni della Conferenza del Turismo di Sestri Levante

Associazione Albergatori Sestri Levante
CIV “I carrugi di Sestri Levante”
CIV Riva Trigoso
Consorzio Sestri Levante IN
Associazione Liguria Together
CNA e Balneari
Associazione Camping Sestri Levante
Coop. TerraMare – LabTer
Associazione B&B Sestri Levante
Mediaterraneo Servizi

Nuove tariffe agevolate al Musel

Un ottobre ricco di novità al MuSel – Museo Archeologico e della Città di Sestri Levante.
Dopo aver rinnovato la sezione archeologica, con l’esposizione del cippo confinario di epoca romana ritrovato sul monte Ramaceto, di reperti neolitici provenienti dallo scavo del sito di San Nicolao e di un’anfora romana ritrovata nelle acque di Sestri, presentati al pubblico lo scorso 4 ottobre, il MuSel annuncia un’altra novità: l’ integrazione del proprio tariffario con nuove proposte rivolte ai ragazzi e al mondo della scuola. In particolare, l’ingresso agevolato a 3 euro è esteso fino ai 18 anni e sarà applicato anche per tutti gli studenti universitari. Gli insegnanti avranno diritto alla gratuità. L’ingresso libero sarà esteso ai gruppi scolastici e ai centri di aggregazione per minori, con sede a Sestri Levante, in visita libera.

Ogni prima domenica del mese il museo è aperto a tutti gratuitamente.

Sistema Museale di Sestri Levante

La scelta, nello spirito della “rivoluzione tariffaria” operata per i musei statali dal ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini, è stata determinata dalla volontà di favorire l’accesso al museo da parte dei giovani e del mondo della scuola che potranno in questo modo usufruire di dispositivi multimediali e interattivi per conoscere le vicende dell’uomo preistorico insediato nei nostri territori, ma anche la storia della nostra città, Sestri Levante, dalla nascita alla grande industrializzazione.

Un MuSel sempre in movimento e sempre più aperto al pubblico di ogni fascia d’età, come dimostrano i laboratori didattici per bambini, i cicli di conferenze, le presentazioni di libri e il recente successo della Giornata nazionale delle Famiglie al Museo.

A breve sarà presentato il programma di eventi che accompagnerà il MuSel fino al 2018.
Nel frattempo, vi aspettiamo tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 in Corso Colombo 50.

Il Direttore del MuSel
Fabrizio Benente

Comunicato Stampa

“I cittadini devono sapere che Mediaterraneo Servizi si regge solo per i trasferimenti operati dal Comune per lo svolgimento di numerosi servizi affidati” afferma oggi al Secolo XIX il consigliere Conti.
Registro con soddisfazione che dopo solo tre anni passati a studiare le delibere consiliari, Conti abbia finalmente compreso cosa è una Società partecipata e quali compiti debba svolgere per la città.
Uso l’ironia, ma non vedo in quale altro modo rispondere all’accusa di esercitare il ruolo che effettivamente siamo chiamati ad adempiere dalle leggi vigenti.
Mediaterraneo Servizi è la società “in house” dell’Ente: questo significa che per legge deve operare per almeno l’80% del fatturato nei confronti del Comune, per legge deve operare nel campo dei servizi di interesse pubblico (in questo caso culturali e turistici), per legge deve farlo a costi inferiori e con attività migliorate rispetto alla gestione diretta precedente.
Quando arriverà a leggere le ultime pagine della delibera 3/2017 che cita, il consigliere scoprirà anche che grazie all’affidamento a Mediaterraneo di queste attività, il risparmio certificato dalla Ragioneria del Comune è di 50.000 €uro l’anno per le casse comunali per tutto il prossimo triennio.
Resto in fiduciosa attesa che – con i suoi tempi – il consigliere comprenda anche il valore aggiunto che Mediaterraneo ha portato al sistema turistico/culturale di Sestri Levante; e che una società pubblica efficiente e che svolge con efficacia i ruoli assegnati è un patrimonio per tutta la città, e sarebbe opportuno tenerla al di fuori della polemica politica. Consiglierei di dedicare maggiori energie a proporre idee di sviluppo – se ne è in grado – invece di spargere fango per piccolo calcolo elettorale.
Marcello Massucco 
Amministratore unico Mediaterraneo Servizi 
Società in house del Comune di Sestri Levante

BANDI PUBBLICI

Mediaterraneo Servizi, come previsto dalla delibera C.C. 3/2017, ha l’onere di predisporre le necessarie procedure pubbliche in caso di conclusione dei rapporti contrattuali relativamente agli immobili oggetto di affidamento. La Società intende quindi dar corso alla ricerca di soggetti interessati alla sub-concessione del Cinema Ariston e di Torre dei Doganieri. Maggiori info su: www.mediaterraneo.it/bandi-concorsi

AVVISO PUBBLICO

Mediaterraneo Servizi intende dar corso alla ricerca di soggetto interessato alla concessione di locale sito in Palazzo Cambiaso – Via Portobello 12,  da utilizzare per lo svolgimento di attività culturali, associative e/o formative coerenti con le destinazioni di interesse pubblico dell’immobile. Maggiori info su: www.mediaterraneo.it/bandi-concorsi

Invito a manifestazione di interesse a percorso di promozione di Baie del Levante

Invito a manifestazione di interesse a percorso di promozione di Baie del Levante

Le proposte devono pervenire entro 10 giorni lavorativi a far data dalla pubblicazione sul sito del Comune di Sestri Levante (17.05.2017) entro le ore 12 all’indirizzo di posta elettronica: elisa.raffo@comune.sestri-levante.ge.it

Per consultare gli allegati:

http://www.comune.sestri-levante.ge.it/invito-manifestazione-di-interesse-percorso-di-promozione-di-baie-del-levante

Avviso esplorativo Fr-Ont-It

Nella sezione Bandi e Concorsi, è stato pubblicato un avviso teso ad espletare una indagine di mercato che consenta di individuare gli operatori economici da invitare alla successiva procedura negoziata per l’affidamento del servizio specialistico di mappatura dei percorsi ciclabili del progetto europeo Fr-Ont-It

COMUNICATO STAMPA – Centro Estivo Culturale

Mediaterraneo propone un nuovo servizio rivolto alle famiglie di Sestri Levante: il Centro Estivo culturale per i bambini delle scuole elementari, che si terrá presso Palazzo Fascie in largo Colombo. Il Centro Estivo sarà attivo nei mesi di giugno e settembre, completando così l’offerta del tradizionale servizio comunale attivo invece nei mesi di luglio e agosto in via Lombardia. Il Centro Estivo di Palazzo Fascie vuol essere un centro di aggregazione e di divulgazione focalizzando le attività dei bambini su laboratori e visite del territorio che permettano di conoscere meglio le tradizioni e la cultura della propria città.

“Il Centro Estivo proporrà laboratori legati alle attività presenti a Palazzo Fascie: ogni settimana i bambini proveranno i laboratori artistici del Musel, faranno percorsi e gite in città alla scoperta del patrimonio storico e naturalistico del territorio; verranno introdotti ad un primo approccio alla Biblioteca con letture ad alta voce, inoltre sperimenteranno le lingue straniere in maniera ludica e coinvolgente” afferma Marcello Massucco direttore di Mediaterraneo “Questo è il primo di una serie di progetti per rendere più interconnessa l’ampia offerta culturale di Palazzo Fascie, costruendo nel contempo un servizio utile alle famiglie della nostra città”.

Le iscrizioni potranno essere presentate presso l’Ufficio Informazioni di Palazzo Fascie in Corso Colombo 50 (tel. 0185/478530) o presso la sede di Mediaterraneo Servizi in Via Portobello 14 (tel. 0185/478602) o inviate via mail a: info@mediaterraneo.it L’orario di apertura del centro sarà dalle 8:00 alle 13:00, senza la possibilità di effettuare il pranzo in sede. Il centro é rivolto a bambini fra i 6 e gli 11 anni che abbiano frequentato la scuola primaria nell’a.s. 2016/2017. I bambini saranno sempre insieme ad un educatore/animatore per garantire un clima sereno e coinvolgente. La tariffa é di 60 €uro a settimana per ciascun bambino, in caso di iscrizione di due o più fratelli, i successivi pagano 50 €uro a settimana.

Avviso Pubblico – Revisore unico società

E’ indetta una selezione per la nomina – da parte del Comune di Sestri Levante – di un Revisore unico dei conti per Mediaterraneo Servizi per il triennio 2017-2019. Nella sezione Trasparenza – “Bandi&Concorsi” è pubblicato il relativo Avviso

FIAB TIGULLIO – VIVINBICI

Sviluppare il Cicloturismo nel Levante Ligure: è questo il tema di due appuntamenti che FIAB Tigullio Vivinbici, in collaborazione con Mediaterraneo Servizi, organizza a Sestri Levante presso Il Convento dell’Annunziata sabato 11 marzo e mercoledì 12 aprile. Con l’implementazione della rete ciclabile nazionale e delle ciclovie regionali, il nostro Paese sta attraversando un forte momento di crescita e investimenti su reti e servizi, i quali hanno il pregio di creare valore sociale ed economico di lunga durata per le comunità locali. E’ di questi giorni la delibera della giunta regionale della Liguria per la firma di un protocollo di intesa tra Liguria, Toscana e Lazio per la creazione della Ciclovia Tirrenica, da Ventimiglia alle porte di Roma.

Entrato a pieno titolo nei trend dei nuovi modi di viaggiare, il cicloturismo registra negli ultimi anni una crescita costante: sono sempre più numerose le persone di ogni età che scelgono di provare, o di ripetere, la coinvolgente e salutare esperienza di una vacanza (o di un semplice week-end) in bicicletta per riscoprire, in “modalità slow”, la bellezza dei paesaggi, l’incanto della natura, i patrimoni architettonici, la storia e le tradizioni dei territori che si attraversano pedalando. Lo sviluppo della rete infrastruttuale cicloturistica, in combinazione con l’uso intermodale del treno e del bus, sono il supporto necessario per sviluppare il cicloturismo anche nel Tigullio e in tutta la Liguria.

In Europa il valore del Cicloturismo è calcolato in 44 miliardi di euro, ben al di sopra dell’indotto del mercato delle crociere che è di poco superiore ai 39 miliardi di euro. Un fenomeno, dunque, sempre meno di nicchia e che, solo in Italia, si stima avere un valore potenziale di 3,2 miliardi di euro, a tutto vantaggio dell’economia dei singoli territori e, in primis, delle strutture ricettive in grado offrire un’accoglienza ad hoc ai turisti sulle due ruote, accompagnata da proposte enogastronomiche di qualità. Invitati a partecipare amministratori locali e regionali, albergatori, categorie economiche legate al turismo, associazioni sportive, la cittadinanza tutta.

COMUNICATO STAMPA

GIORNATA DELLA TRASPARENZA

In ottemperanza al proprio Programma Triennale per la Trasparenza e Integrità redatto ai sensi dell’art.10 del D. Lgs. 33/2013, la Società organizza per martedì 21 febbraio dalle 8 alle 14 un “open day” del proprio centro operativo per far conoscere le modalità di gestione dei servizi affidati e fornire informazioni sulla propria organizzazione aziendale.

L’open day annuale è previsto come una giornata rivolta ai cittadini in cui possano essere illustrati i risultati raggiunti in tema di obiettivi economici, trasparenza, organizzazione dei servizi; ed i successivi obiettivi nella logica di un miglioramento continuo dell’attività.

“Siamo alla seconda edizione di questa giornata, che è molto utile anche per noi perchè consente un confronto aperto con i cittadini che sono per larga parte i fruitori dei servizi che assicuriamo” commenta il direttore di Mediaterraneo Marcello Massucco “In generale, è un percorso che si inserisce nel rendere il più trasparente e partecipata possibile la gestione di questa Società, che è patrimonio di tutti i cittadini di Sestri Levante”.

COMUNICATO STAMPA

PIU’ RISPARMIO E PIU’ EFFICIENZA, SESTRI RIORGANIZZA TURISMO E CULTURA
CON MEDIATERRANEO SERVIZI

Ieri, mercoledì 25 gennaio 2017, il Consiglio Comunale di Sestri Levante ha approvato la delibera che individua la società pubblica Mediaterraneo Servizi come lo strumento dell’Amministrazione per gestire servizi di promozione turistica e culturale in maniera più agile, efficace ed economica, attraverso la produzione di un risparmio annuo per l’Ente di quasi 50.000 €uro.
 
Un percorso iniziato nel 2013 con la messa in  liquidazione di Fondazione Mediaterraneo, l’avvio del Polo tecnologico, l’acquisizione e la riorganizzazione della società Mediaterraneo Servizi come società operativa “in house” del Comune.
 
In maniera progressiva e con un periodo di verifica dei risultati, Mediaterraneo ha assunto la gestione del centro congressi dell’Annunziata, dell’arena e del park Conchiglia e dei punti di informazione turistica di Sestri Levante, l’organizzazione di alcune manifestazioni, il bike sharing cittadino e il sostegno tecnico logistico alle iniziative prese dalla Conferenza del Turismo per la promozione della città.
 
In questi due anni la nuova formula di gestione, ha prodotto risultati importanti anche dal punto di vista degli investimenti privati, dei ricavi dalle attività e dei minori costi. 
 
Il Polo Tecnologico continua ad attrarre aziende di qualità: ad oggi tutti gli spazi sono affittati e sono otto le aziende presenti, con circa cento occupati nel settore hi-tech. Un dato di grande rilevanza anche vista la difficile congiuntura economica. La gestione dei locali dell’Annunziata e di Palazzo Cambiaso, nel suo complesso, coinvolge anche altre imprese e associazioni per un totale di 15 soggetti presenti che operano sul territorio e che versano nelle casse comunali, tra affitti, locazioni e spese condominiali e di manutenzione ordinaria, circa 190.000 euro l’anno. Un notevole salto di qualità rispetto ai 26.000 euro annui incamerati con la precedente modalità di gestione.
 
Sono incrementati del 50% i ricavi per la gestione del Park Conchiglia, gli eventi promossi all’Arena e al Convento (da 35 a 70 annui), il numero annuo  di matrimoni previsti all’Annunziata e sulla spiaggia di Portobello (già 30 per il 2017) e l’attività dello IAT ha registrato 15.000 richieste annue e opera 7 giorni su 7. 
 
Inoltre sono state elaborate progettazioni che hanno consentito finanziamenti ulteriori come il progetto comunitario INTERREG sulla realizzazione di itinerari turistici da percorrere con biciclette a pedalata assistita (230.000 euro il budget assegnato a Sestri Levante) ed è stato avviato un piano di manutenzione degli immobili della Baia anche con azioni di reinserimento di detenuti della Casa Circondariale di Chiavari.
 
Con l’atto del Consiglio, si completa questo disegno di riorganizzazione, in analogia all’impostazione delle società di servizi di comuni vicini: indirizzo e controllo  delle iniziative presidiati dalla Giunta Comunale, gestione delle attività al suo strumento operativo Mediaterraneo Servizi. 
 
Il disegno delle attività di turismo si completa sia dal lato dell’organizzazione degli eventi caratterizzanti (con l’aggiunta degli eventi sportivi Andersen Run, Primavera Vela e Enduro MTB ed il neonato Riviera Film Festival), sia della mobilità e dei servizi di supporto turistico come i bus navetta, la pulizia spiagge durante il periodo estivo e la rete wi-fi del Comune. Attività che aggregate sotto un unico operatore migliorano l’efficacia della risposta.
 
Grande centralità alla cultura, dove si vanno ad integrare la gestione dell’attività museale e bibliotecaria e il supporto logistico/operativo del Premio e del Festival Andersen. Il passaggio gestionale dei luoghi di offerta culturale del Comune (Musel e rete bibliotecaria) consentirà di dare maggiore unitarietà, anche attraverso una progettazione più integrata di Palazzo Fascie come “Palazzo della Cultura” e spazio di promozione degli eventi della città, con l’obiettivo di offrire azioni di marketing congiunte che legano l’offerta culturale e quella turistica della città.
 
Terzo asse è quello della valorizzazione del patrimonio immobiliare legato allo sviluppo economico, al turismo e alla cultura: ricondurre sotto una unica gestione i rapporti con i soggetti insediati negli spazi pubblici (Palazzo Negrotto Cambiaso, Convento dell’Annunziata, Palazzo Fascie, Torre dei Doganieri, Cinema Ariston, Mercato del Pesce), consentirà al Comune di ottenere risparmi sia per quanto riguarda le spese di personale che per le attività di quotidiana gestione, che sarà seguita da un soggetto unico.
 
Il disegno complessivo di affidamento, di durata triennale, risponde anche al percorso di razionalizzazione delle società partecipate previsto dal cosiddetto decreto Madia: nel riassetto delle società e nell’ottica di semplificazione, la scelta è quella di confermare e mettere a sistema scelte gestionali che risultano già efficienti ed efficaci e più economiche rispetto alla gestione diretta da parte del Comune, come Mediaterraneo Servizi ha dimostrato in questi anni.
 
“Con questo atto si mette a sistema un disegno di semplificazione dell’offerta di servizi del Comune di Sestri Levante iniziato tre anni fa: turismo, cultura e sviluppo economico lavorano assieme, sotto una forte regia dell’Amministrazione e con la collaborazione dei soggetti privati” dichiara la Sindaca Valentina Ghio “Si fanno dialogare gli spazi del turismo con i luoghi della cultura, si promuove la mobilità sostenibile; si rafforza la rete della promozione e dello sviluppo economico della città. Si semplifica la gestione, si rende più efficiente il sistema, si spende meno: è di 50.000 €uro l’anno il risparmio generato per l’affidamento a Mediaterraneo Servizi, tra minori costi di promozione, di personale e di gestione. Risparmi che si aggiungono ai risultati già conseguiti in questi anni”.